I sanitari dell’agro impegnati duramente nella battaglia contro il covid ottengono un segnale di gratificazione per quanto si è fatto ed ancora si sta facendo in corsia. Un importante riconoscimento per uno di loro, una di quelle donne bardate che in questi mesi ha dato senza esitare il proprio contributo. Lucia Errico, caposala del reparto di malattia infettive, prima all’Umberto I di Nocera poi al Covid Hospital di Scafati, è stata premiata dalla Filitalia International, una fondazione filantropica statunitense attiva nella diffusione della lingua e della cultura italiana. C’è anche il suo nome tra i quattro eroi italiani in corsia: con lei il professore Paolo Ascierto del Pascale di Napoli, il dottore Massimiliano Scutellà, direttore del laboratorio dell’ospedale Cardarelli ed il professore Vito Mannacio, cardiochirurgo e professore all’Università Federico II.
E’ emozionata Lucia Errico, accoglie la notizia con l’umiltà ed il sorriso che da sempre la contraddistinguono. “L’abbiamo meritato tutti questo premio – ci dice Lucia Errico, facendo riferimento ai suoi colleghi – finalmente l’Asl Salerno si è distinta, tutti i miei colleghi si sono distinti”.
Share.

Circa l'autore

Leave A Reply