banner ad

Droga, blitz nell’Agro: scena muta

| 20 aprile 2017 | 0 Commenti

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere le persone finite in carcere a seguito del blitz antidroga di martedì scorso a Nocera Inferiore. Questa mattina, infatti, nel carcere di Fuorni si sono svolti gli interrogatori per la convalida degli arresti. In carcere erano finite 11 indagati, altri 6 sono agli arresti domiciliari. L’inchiesta del sostituto procuratore Roberto Lenza e dei carabinieri ha aperto uno squarcio su un giro di spaccio di droga che utilizzava anche giovani insospettabili che da consumatori sono poi diventati spacciatori. Una vera e propria emergenza anche sociale se si considera sia la velocità con cui il gruppo si era imposto sul mercato, sia per i tentacoli che hanno avvolto anche giovani di buona famiglia. Una emergenza in cui ha creduto il gip del tribunale nocerino Luigi Levita il quale ha accolto quasi tutte le richieste del sostituto procuratore Lenza. Nel giro di pochi mesi erano riusciti a sbaragliare la concorrenza tanto che i carabinieri del Reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno ritenuto di dover intervenire subito per spezzare il giro d’affari che quel gruppo di trentenni stava allestendo attraverso una fitta rete di giovanissimi collaboratori. Anche se «non può parlarsi di organizzazione» il gruppo criminale era riuscito a infiltrarsi bene nel giro dello spaccio tra i territori di Nocera e Pagani e finanche in Veneto dove uno dei componenti del gruppo era riuscito a creare un proprio giro di clienti ai quali portava la cocaina direttamente dalla Campania. Merce che, secondo gli inquirenti, veniva acquistata dai clan del vesuviano. Un gruppo anche scaltro, secondo quanto è emerso dal lavoro dei carabinieri tant’è che non solo erano abituati a non parlare al telefono ma sapevano anche ben gestire le quantità di merce, trasportandole spezzettate per evitare colpi alle casse del gruppo e distribuendole in piccole dosi a più pusher.

Nello Ferrigno

opreazione cc nocera

Categoria: Cronaca, News dalla provincia, News dalla Regione, PrimoPiano

Sull'autore (Profilo autore )

Lascia un commento

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.