banner ad

Nocera, muore per salvare la figlia – VIDEO

| 11 agosto 2017 | 0 Commenti

Dramma nelle acque di Santa Maria di Castellabate. Angelo Ferraioli, odontotecnico di Nocera Inferiore, 51 anni, ha perso la vita nel tentativo di salvare quella della figlia che era in balia delle onde. Feriti lievemente alcuni uomini dell’Ufficio Marittimo di Agropoli della Capitaneria di Porto. La tragedia nella tarda mattinata di oggi. Secondo una prima ricostruzione Ferraioli, molto conosciuto a Nocera Inferiore così come tutti i suoi familiari, si è tuffato nelle agitate acque del mare per aiutare la figlia che si stava allontanando troppo su di un materassino che stava utilizzando. L’uomo, a quanto pare, era quasi riuscito a mettere al sicuro la ragazza di 16 anni ma poi si è visto risucchiare dalle onde e dalla corrente fortissima, tanto da non riuscire più a nuotare. Immediatamente allertati i bagnini che erano nelle vicinanze sulla spiaggia, ma soprattutto gli uomini della Guardia Costiera – Capitaneria di Porto della sezione di Agropoli. Tre militari a bordo di un gommone di salvataggio sono riusciti a portarsi nelle vicinanze dello specchio d’acqua dove c’era la ragazza, mentre la corrente aveva ormai risucchiato l’uomo, subito dopo un’onda ha provocato il ribaltamento del mezzo, ferendo, seppur non in maniera grave, due dei tre militari, di cui uno alla spalla. L’altro è riuscito in qualche modo a raggiungere Angelo Ferraioli riportandolo a riva. Purtroppo, per il 51enne nocerino non c’è stato nulla da fare, nonostante le manovre di rianimazione effettuate dai sanitari del Saut di castellabate. Sotto choc tutti i turisti presenti, molti dei quali dell’Agro Nocerino Sarnese alcuni di questi conoscevano l’odontecnico deceduto. Sconfortati per l’accaduto nonostante il lavoro svolto e l’intervento effettuato gli uomini dell’ufficio circondariale marittimo di agropoli. sul posto i carabinieri della compagnia di agropoli. Ma quella di oggi è stata una giornata tragica: infatti praticamente nello stesso momento in cui si consumava il dramma di Santa Maria di Castellabate, un uomo di Volla, Agostino Navarra, perdeva la vita nel mare di Sorrento. Il 31enne, in compagnia della fidanzata, pare si trovasse sulla scogliera quando entrambi sono stati trascinati dalle onde nel mare. Ad intervenire gli uomini della Capitaneria di Porto che hanno salvato la donna dopo le manovre di rianimazione, mentre per il 31enne era già troppo tardi.

IMG-20170811-WA0017

 

Categoria: Cronaca, News dalla provincia, News dalla Regione, PrimoPiano

Sull'autore (Profilo autore )

Lascia un commento

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.