banner ad

Crederci ancora

| 13 marzo 2018 | 0 Commenti

Un uomo dalla grande cultura, un appassionato di calcio, che Paolo Valenti ebbe l’intuizione di aggregare alla straordinaria squadra di volti di 90° minuto degli anni ottanta. Se n’è andato Luigi Necco, giornalista di eccellenza della nostra Regione, che raccontava il calcio come l’arte che amava, l’architettura, la storia della nostra Terra. Un Signore vero. Una grande perdita per l’informazione locale. Domani i funerali. E’ deceduto nelle scorse ore per un problema respiratorio. Aveva 84 anni. Una grave perdita anche per il Napoli, che certamente dedicherà qualche momento di ricordo nella prossima partita con il Genoa a Luigi Necco. Un Napoli che deve credere fermamente ancora nelle possibilità di vincere lo scudetto, anche se domani potrebbe finire a quattro punti dalla vetta se la Juve vincerà il recupero con l’Atalanta. E intanto Reina lascia l’azzurro per trasferirsi a Milano, dove prenderà il posto del napoletano Donnarumma che andrà a ricoprire il ruolo di primo portiere al Paris Saint Germain oppure al Real Madrid.

Passiamo alla Serie B. Ad una Salernitana che dopo il successo nel derby con l’Avellino è chiamata a dare continuità ai risultati. In vista della trasferta di Frosinone, mister Colantuono vuole tenere i suoi sotto torchio, è importante infatti che l’entusiasmo creatosi con il successo con i lupi irpini non si sgonfi all’improvviso. Va cavalcata questa onda positiva, tramutandola in punti copiosi.

E passiamo alla Paganese, squadra ritrovata dopo la vittoria con il Rende. Tre punti che servivano come il pane alla formazione azzurrostellata che adesso sarà chiamata ad una trasferta molto complicata contro il Monopoli. Mister De Sanzo recupera Gomis, il portiere reduce da due turni di squalifica, e spera di poter contare per la prima volta in questa stagione sul brasiliano Fabinho che sembra prossimo al recupero. Arbitro dell’incontro Rutella di Enna. Intanto i giovani azzurrostellati hanno cominciato molto bene il Torneo di Viareggio con un 2 a 2 contro il Perugia. Negro e Buonocore gli autori dei gol dei giovani azzurri di mister Panico. Konate nel finale l’autore del gol degli umbri del pari definitivo.

E passiamo alla Nocerina che domenica affronterà la prima di due sfide casalinghe contro il Paceco. Gara assolutamente da vincere e sulla carta agevole visto che i siciliani sono ormai vicini alla retrocessione. Per i rossoneri di Morgia una occasione importante per continuare a rimanere quanto meno ad un punto dalla vetta occupata dal Troina.

Intanto bella iniziativa della Nocerina e di Special Sport che hanno organizzato il Nocerina Day per giovedì 15 marzo. All’evento saranno presenti anche i tesserati del club rossonero.

Ultim’ora in casa Cavese. La dirigenza metelliana guidata dal patron Santoriello, sempre a caccia della figura giusta per ricoprire il ruolo di direttore sportivo, starebbe valutando la possibilità di diminuire sensibilmente i prezzi di ingressi delle prossime partite casalinghe, fondamentali per cercare di mantenere il secondo posto assoluto in graduatoria.

 

Giuseppe Della Morte

paganese 2016-2017

Categoria: Sport

Sull'autore (Profilo autore )

Lascia un commento

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.